Gli orchestrali del gruppo suonano strumenti tipici della tradizione Siciliana
FISCALETTU: Strumento a fiato di canna mediterranea origine ellenica corrisponde allo zufolo di pastore, con imboccatura a becco detto zeppa ed alcuni fori detti chiave.
TAMBURELLO: Strumento a percussione, costituito da un cerchio di legno munito di cirimuli ai bordi su cui viene tesa una pelle di asino o montone.
TAMBURO: Tra i tanti tipi quello Siciliano deriva dal modello Algerino-Tunisino bipelle a cassa cilindrica di legno con corde di canapa di tensione. ----------------
BUMMULU: Strumento aerofono dal suono improprio , un vaso di terracotta usato vuoto , per riprodurre col rimbombo il suono cupo di una immissione di fiato .
MARRANZANU: E' costituito da una linguetta applicata a un piccolo telaio di metallo, da una parte è libera in modo che il suonatore tenendolo in bocca e pizzicandolo con un dito fa ottenere un suono debole ma piacevole.
CIANCIANI: Sono formati da piccoli oggetti tintinnanti e campanelli che riuniti insieme danno un valido contributo musicale.
TRUACCULI: Strumento costruito con materiale naturale (legno), il suono viene emesso scuotendo i due legni a un manico centrale.--------
FISARMONICA : Strumento ad ancia libera, con tastiera collegata a un mantice che indirizza l'aria sulle ance
CHITARRA : Strumento costituito da una cassa di risonanza e da un manico. hanno le corde che corrono dalla estremità inferiore della cassa per tutta la lunghezza del manico. Il suono viene prodotto dalla vibrazione delle corde.
ZAMPOGNA : Strumento appartenente alla famiglia degli aerofoni in cui il suono è prodotto dalla vibrazione dell'aria. Ha l'ancia doppia ricavata da una canna secca ed emette un suono stridente e tremulo.


Clicca sulla foto per aprire

Gazzara Home Page